Le funzioni nei luoghi di culto sono sospese per decisione del governo

Per decisione del governo, le funzioni in tutti i luoghi di culto religioso di tutte le confessioni e religioni sono sospese. Le Chiese rimangono aperte solo per la preghiera individuale, come ha spiegato il Primo Ministro Kyriakos Mitsotakis in un post su Twitter. “Proteggere la salute pubblica richiede decisioni chiare”, ha detto il primo ministro al suo posto.

La sospensione, come sperimentato in un post su Twitter dal ministro dell’Istruzione Niki Kerameos, si applicherà per il periodo dal 16 al 30 marzo. I funerali e gli eventi di sepoltura, così come la preghiera individuale, sono esclusi dalla misura. In questi due casi, dovrebbero essere osservate severe misure di protezione, che saranno specificate in una decisione ministeriale congiunta dei ministeri dell’istruzione e degli affari religiosi e della salute.

La decisione del governo è stata presa dopo l’annuncio del Santo Sinodo Permanente della Chiesa di Grecia di sospendere tutte le riunioni di culto, ad eccezione dei Servizi Divini Domenicali, che si sarebbero svolti tra le 7 e le 8 del mattino.

Pubblicato in Vita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *